GFMaplet - Manuale di utilizzo

SommarioStampa

Introduzione
Mappa
Barra degli strumenti
Legenda
Misura
Ricerca
Identificazione
Stampa
Cambiare mappa

Introduzione

GFMaplet è un'applicazione per il web consente di visualizzare ed interrogare mappe cartografiche al fine di eseguire le più comuni operazione di analisi GIS sui dati pubblicati attraverso la rete Internet.

L'interazione con l'applicazione è realizzata mediante una finestra cartografica che consente di visualizzare i dati geometrici e di interagire con essi.

Due pannelli, posizionati in alto a destra, mostrano la legenda e i risultati di un’eventuale interrogazione. Vengono aperti e chiusi con un clic sul nome del pannello stesso:

Mappa

La mappa interattiva contiene la visualizzazione della cartografia. Si ridimensiona automaticamente al variare delle dimensioni della finestra del browser: si consiglia di tenere la finestra massimizzata per una visualizzazione ottimale. Sono utilizzabili differenti modalità di navigazione.

Funzione di pan: per spostare la mappa, cliccare con il mouse e spostarlo per trascinare la mappa nella posizione desiderata.

Zoom in per effettuare uno zoom sulla mappa (cioè diminuire la scala di visualizzazione in modo da includere nella visualizzazione un'area più ridotta):

Zoom out per effettuare uno zoom out sulla mappa (cioè aumentare la scala di visualizzazione in modo da includere nella visualizzazione un'area più estesa):

Centrare la mappa: mantenere premuto il tasto SHIFT della tastiera e cliccare con il mouse sul punto della mappa che costituirà il centro della visualizzazione.

Nella mappa si possono individuare gli elementi di seguito descritti.

Cursore:

consente di passare da un livello di scala all'altro (qualora siano presenti dei servizi di mappa cached di ArcGIS Server).

Barra della scala:

consente di visualizzare la scala di rappresentazione.

Localizzatore:

mostra la posizione della mappa su una vista d'insieme a più larga scala, in modo da localizzare meglio la zona che si sta visualizzando. L'area blu collocata al centro può essere spostata col mouse mediante trascinamento, determinando uno spostamento automatico della mappa al rilascio del mouse. Il localizzatore viene visualizzato o nascosto cliccando col mouse sulla freccia posta in basso a destra.

Barra degli strumenti

La barra degli strumenti è impiegata per gestire le principali attività di interazione con la mappa e con le entità. Nella barra degli strumenti sono presenti i seguenti bottoni:

Effettua lo zoom sull'estensione iniziale della mappa.
Effettua lo zoom sull'estensione precedente.
Effettua lo zoom sull'estensione successiva.
Pulisce le selezioni in mappa
Mosta il pannello della legenda e gestione dei layer
Mostra Google Street View a partire da un punto cliccato in mappa.
Disponibile solo su alcune mappe.
Apre il menu per l'esecuzione di ricerche in mappa
Apre il menu degli strumenti ausiliari
Apre il pannello per la misurazione di distanze e aree
Mostra il link per l'accesso diretto alla zona visualizzata
Mostra l'anteprima di stampa
Attiva la consultazione di UrbanPlannerNet
Cambia la mappa corrente
Visualizza il manuale di utilizzo di GFMaplet

Legenda

La legenda mostra la simbologia adottata per la rappresentazione degli elementi in mappa. Essa è strutturata come un sistema ad albero dove gli elementi di primo livello sono i servizi di mappa che, espansi, mostrano i layer presenti.

E' possibile rendere attivo e visualizzare un servizio di mappa spuntando la casella di controllo presente a sinistra del nome di ogni servizio di mappa.

A volte la casella di controllo non è abilitata e il nome del servizio di mappa appare con uno stile differente, come ad esempio il servizio di Toponomastica nell'immagine sottostante: in questo caso è previsto che quel servizio di mappa non sia da mostrare alla scala corrente.

Variando la scala di rappresentazione della mappa, attraverso gli strumenti di ingrandimento e rimpicciolimento, il servizio di mappa potrà diventare disponibile e pertanto si avrà la possibilità di personalizzarne la visualizzazione.

Misura

La funzione di misura consente di tracciare un punto, una linea o un poligono in mappa misurandone rispettivamente coordinate, lunghezza oppure perimetro ed area. Si accede a questa funzione mediante il pannello "Misura" che viene attivato premendo il bottone presente sulla Barra degli strumenti.

Nel pannello sono presenti tre strumenti:

Nella parte inferiore del pannello viene mostrata la posizione corrente del mouse in unità di mappa. Qualora la mappa sia pubblicata in sistema Web Mercator, le coordinate sono rappresentante in gradi sessadecimali.

Selezionare lo strumento desiderato e cliccare in mappa in corrispondenza del punto desiderato, dei vertici della linea o del poligono di cui si desidera fare la misurazione. Giunti all'ultimo vertice effettuare un doppio clic per terminare il disegno.

GFMaplet calcola a questo punto la lunghezza della linea tracciata o il perimetro e l'area del poligono, mostrando il risultato nel pannello "Misura".

Se il sistema di riferimento della mappa è Web Mercator le coordinate del punto misurato sono espresse in latitudine e longitudine sessadecimali, mentre le misure lineari e poligonali sono calcolate tenendo conto delle distanze geodetiche tra i vertici.

Se il sistema di riferimento della mappa è un sistema proiettato (Monte Mario o UTM), le coordinate e le misure lineari e poligonali sono espresse in metri tenendo conto delle distanze planari tra i vertici.

 

 

Ricerca

La funzione di ricerca consente di effettuare ricerche nei layer presenti in mappa. Si accede a questa funzione premendo il bottone presente sulla Barra degli strumenti.

Si possono eseguire le seguenti ricerche:

Importante: Non è detto che tutte le ricerche sopra elencate siano disponibili in quanto la possibilità di fare un tipo di ricerca è subordinata alla presenza di specifici layer e di specifiche configurazioni legate ai servizi di mappa visualizzati. I servizi di mappa potrebbero, ad esempio, non possedere le informazioni sui dati catastali e di conseguenza la ricerca per particelle non sarebbe visualizzata.

Il campo in cui inserire il testo nella ricerca in mappa e delle località non tiene conto di maiuscole e minuscole e la ricerca è sempre per testo contenuto. Cercando ad esempio la parola "roma" in una ricerca per comune si otterrebbero quindi non solo Roma, ma anche Roccaromana, Giuliano di Roma, San Romano in Garfagnana ecc.

Cliccare sul bottone per avviare la ricerca. Il risultato viene riportato nel pannello "Risultati dell'interrogazione":


Cliccando sul testo descrittivo di un risultato l'applicazione evidenzia la geometria dell'elemento trovato e apre il pannello "Identifica", che ne mostra gli attributi alfanumerici associati. E' possibile effettuare lo zoom o centrare la mappa sull'entità selezionata utilizzando i pulsanti presenti nella parte inferiore del pannello.

Chiudendo il pannello "Identifica" viene automaticamente annullata l'evidenziazione della geometria.

Identificazione oggetti in mappa

La funzione di identificazione consente di ottenere informazioni sugli elementi rappresentati in mappa. La funzionalità è sempre attiva (non è necessario cliccare su nessun bottone della Barra degli strumenti) a meno che sia attivo qualche altro strumento di tracciamento in mappa (ad esempio gli strumenti di misurazione o di disegno di geometrie). Per utilizzare la funzionalità basta cliccare in mappa sugli oggetti desiderati.

Nel pannello "Risultati dell'interrogazione" viene riportato l'elenco di tutte le entità collocate nell'intorno del punto cliccato. Per maggiori dettagli consultare il paragrafo delle ricerche.

L'identificazione avviene per tutti i layer visibili di tutti i servizi di mappa attivi e per i quali è prevista l'interrogazione (proprietà definita a priori dall'amministratore del sito).

Stampa

La mappa visualizzata è stampabile premendo il bottone presente sulla Barra degli strumenti:

Viene mostrata l'anteprima di stampa in cui è possibile scegliere tra i formati disponibili. Cliccando sul link "Stampa" posto in alto a destra verrà prodotto un file in formato PDF che sarà scaricato automaticamente dal browser.

Cambiare mappa

GFMaplet può avere diverse mappe disponibili per la consultazione: esse sono raggruppate in temi per una migliore organizzazione logica qualora esistessero molte mappe da poter visualizzare.

E' possibile consultare solo una mappa per volta ma è possibile passare da l'una all'altra scegliendo la nuova mappa dal bottone   presente sulla Barra degli strumenti. Il cambiamento della mappa mantiene lo zoom e la zona correntemente visualizzata.